La violenza domestica ai tempi del Covid-19

Abbiamo contattato l’attrice, sceneggiatrice ed attivista Lodovica Mairè Rogati per cogliere una interessante riflessione sulla necessità che l’essere umano diventi vegano.

Appare quanto mai evidente che, in questo periodo di quarantena forzata per il nostro Paese ed il resto del mondo, l’obbligo di restare h24 dentro la stessa abitazione crea una profonda urgenza per quanto riguarda la violenza domestica.

Non tutte le vittime di abusi hanno la possibilità di andarsene di casa per ricostruirsi una vita e sono quindi costrette a vivere con il loro carnefice. In questo drammatico momento storico ovviamente la condizione di queste vittime, che siano donne, bambini, anziani, malati o disabili, risulta quanto mai insostenibile. È evidente che se ne parli troppo poco. Abbiamo contattato Lodovica Mairè Rogati, attivista contro la violenza sulle donne e sugli animali, attrice, sceneggiatrice, conduttrice e autrice tv, per cogliere interessanti spunti di riflessione sociale in tempi di emergenza per Coronavirus.

“Le richieste di aiuto ai centri anti-violenza sono aumentate in maniera esponenziale e purtroppo è quasi impossibile riuscire a trovare una soluzione immediata in quanto le Case della Donna sono piene e non vi sono altri luoghi dove permettere a queste mogli, madri, figlie, sorelle di trasferirsi”. Lodovica Mairè Rogati con la sua Associazione IO NON CI STO da otto anni aiuta le vittime di abusi.

È molto doloroso in questi giorni non riuscire a portare via di casa chi viene quotidianamente picchiata ed abusata. Sto davvero male!”, afferma. Per Lodovica Mairè Rogati ovviamente il Coronavirus è ancora più inaccettabile in quanto è un virus partito da un animale e “chiaramente se il Mondo fosse vegano tutto questo non sarebbe mai accaduto così come ogni epidemia della Storia!”.

E come darle torto. Le chiediamo quanto sia grande la responsabilità dell’uomo su questa pandemia. “È sempre per colpa dell’essere umano che avvengono le più grandi disgrazie, compresa questa pandemia. Fino a quando l’uomo non imparerà a rispettare gli animali ed il Pianeta che ci ospita ne pagheremo per sempre le conseguenze e non saremo mai pronti per quello che di terribile la Natura ci riserverà!”.

L’Associazione IO NON CI STO di Lodovica Mairè Rogati nasce 8 anni fa “da un profondo desiderio di cambiare le cose. Dal forte bisogno di sentirsi parte attiva in un Mondo ormai quasi del tutto privo di valori, di rispetto, di opportunità, di speranza, di Amore“. Oggi l’Associazione è attiva nella lotta alla violenza sulle donne, sui malati, bambini, disabili, animali ed i più deboli in generale. Se volete inviare segnalazioni o messaggi potete contattare l’Associazione di Lodovica Mairè Rogati al seguente indirizzo: www.iononcisto.net .

Articolo creato 6

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto